L’illusionista

L’illusionista

tratto da Il teatro decomposto di Matei Vișniec
con Tazio Torrini
regia di Letteria Giuffrè Pagano
voce Umberto Fabi
Telluris Associati
in collaborazione con Festival teatROmania_emersioni sceniche, Teatro Comunale di Caponnoli e FIRI

L’illusionista è uno spettacolo articolato in quadri-episodi per un solo attore, alle prese con un pubblico reale e irreale nello stesso tempo. La vicenda è ambientata in un territorio post-bellico, che metaforicamente rappresenta il mondo abitato da strani animali di cui parla Matei Vișniec. È qui che l’illusionista presenta i mostri moderni: il super-atleta, sempre perfetto nei suoi muscoli e orribilmente acclamato dal pubblico; il consulente in lavaggio di cervelli, che mette a nudo frustrazioni e falsità; il prestigiatore, simbolo di un’umanità sempre meno consapevole delle forze che sta maneggiando.

Impressioni degli spettatori


Alessia PiomboniAlessia Piomboni11/05/2017

Hai visto questo spettacolo?

Entra a far parte della community e scrivi la tua impressione!