La conquista della felicità – Dialogo tra Bertrand Russell e Cassiopea

La conquista della felicità – Dialogo tra Bertrand Russell e Cassiopea

con Stefano Pietro Detassis
scene e costumi Maria Paola Di Francesco
disegno luci Alice Colla
organizzazione Daniele Filosi
drammaturgia e regia Maura Pettorruso
una produzione TrentoSpettacoli
con il sostegno di Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto

Bertrand Russell, filosofo, matematico, attivista, pacifista, giunge agli ultimi istanti di una vita lunga 98 anni, piena di lotta, pensiero, fallimento e amore. Russell rivive la sua esistenza, in un dialogo immaginario con la costellazione di Cassiopea: i diritti delle donne, l’opposizione alla guerra, la prigione, i viaggi nel mondo, l’educazione dei bambini, l’incontro con Einstein, l’amore libero, i diritti delle minoranze. Russell è in prima linea ovunque ci sia una limitazione alla libertà, e dunque alla felicità dell’uomo.

Impressioni degli spettatori


Tiziana RinaldiTiziana Rinaldi27/01/2018

Hai visto questo spettacolo?

Entra a far parte della community e scrivi la tua impressione!